fbpx

Mal di schiena: curare e prevenire la lombalgia acuta con l’osteopatia.

Mal di schiena
07 Mag 2020

Mal di schiena: curare e prevenire la lombalgia acuta con l’osteopatia.

Molto spesso a seguito di uno sforzo eccessivo o di una postura linguale e di una postura generale scorretta prolungata avvertiamo un forte mal di schiena. Il dolore lombare può colpire tutte le persone di qualsiasi fascia di età. Un esempio lombalgia acuta è il “colpo della strega”, fortemente debilitante per chi ne soffre. L’osteopatia può insegnare a prevenire e può curare queste condizioni di dolore acuto.

La lombalgia, più conosciuta come mal di schiena, è un disturbo che colpisce la parte bassa della colonna vertebrale coinvolgendo, in alcuni casi, anche i glutei e gambe.

Questo dolore lombare è una patologia che colpisce 8 persone su 10.
Non è raro che il disturbo sia presente anche nei pazienti con problematiche correlate all’ATM (articolazione-temporo-mandibolare) dei quali abbiamo trattato in un precedente articolo. Infatti, l’equilibrio della mandibola risulta fortemente dipendente anteriormente dalla “postura linguale”e posteriormente dalla postura cervicale. Quindi, qualsiasi cambiamento che avviene a livello della bocca, influisce in modo radicale sulla colonna nella sua totalità e su tutti i cingoli.

osteopatiaIl mal di schiena può manifestarsi con il più conosciuto “colpo della strega”, ossia un dolore urente ed improvviso che può sopraggiungere:

  • dopo uno sforzo eccessivo a carico della colonna lombare,
  • a seguito di una reiterata postura sbagliata;
  • a causa di un incidente;
  • per un’eccessiva sedentarietà.

In questo caso si parla di Lombalgia acuta. Il “colpo della strega” spesso si manifesta con rigidità e dolore lombare. Inoltre si avverte una difficoltà nel muoversi a causa del forte dolore che in alcuni casi causa formicolio e perdita di forza negli arti inferiori.

colpo della stregaLa lombalgia acuta può essere identificata a seguito di un’accurata anamnesi da parte del medico che potrebbe anche richiedere esami strumentali per confermare la diagnosi.

In qualsiasi caso, l’indicazione comune in un paziente con sospetta lombalgia acuta è il riposo completo e l’apposizione di ghiaccio sulla parte dolorante.  Qualora il medico lo ritenesse opportuno si possono assumere anche antinfiammatori.

Il reiterarsi della sintomatologia del mal di schiena può innescare una lombalgia cronica spesso provocata da:

  • una scorretta gestione del corpo e della postura per periodi lunghi;
  • mancanza di attività fisica;
  • eccesso di peso;
  • disturbi dell’apparato locomotore;
  • da una diminuita mobilità articolare.

L’osteopatia può venire in aiuto di qualsiasi paziente che soffre di lombalgia.

Infatti, Il trattamento osteopatico può essere effettuato a qualsiasi età ed indicato anche a scopo preventivo. E’ particolarmente efficace nelle donne in gravidanza e nel post-partum, come abbiamo già illustrato in un precedente articolo, periodo in cui possono insorgere dolore lombare.
Durante la prima seduta di osteopatia, lo specialista esegue un’accurata anamnesi e un’indagine palpatoria per valutare lo stato del paziente e delle strutture anatomiche.

In seguito, l’osteopata utilizzerà tecniche mirate sui vari distretti corporei per allentare le tensioni che causano il mal di schiena e che possono essere scatenate da traumi pregressi.
L’obiettivo primario della seduta di osteopatia è quello di ristabilire l’equilibrio. Per ottenere questo risultato è necessario allentare le tensioni agendo così sul dolore lombare.

Inoltre durante le sedute di osteopatia il paziente verrà educato ad una corretta postura in modo da scongiurare futuri mal di schiena.

Presso lo Studio Dentistico Medical Center è possibile effettuare sia la visita dentistica che osteopatica.

Prenotando online la prima visita e l’ortopanoramica sono gratuite.

Marta Del Bove osteopata

Lascia una commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: