fbpx

Fluoro per i denti: proteggere lo smalto dei denti e prevenire la carie

fluoro per i denti
02 Set 2020

Fluoro per i denti: proteggere lo smalto dei denti e prevenire la carie

L’assunzione di fluoro per i denti è molto importante per la salute dei denti stessi e per prevenire la carie. Tuttavia, un eccesso di fluoro, può danneggiare lo smalto dei denti e causare anche danni più importanti alle ossa. Le macchie bianche sui denti sono una conseguenza dell’eccessiva assimilazione di fluoro.

Assumere il fluoro per i denti riveste un ruolo fondamentale per  prevenire la carie.

Infatti il fluoro contribuisce a rafforzare lo smalto dei denti, perchè si combina con altri minerali presenti a rafforza la resistenza agli acidi.

Nonostante i benefici del fluoro per i denti è necessario prestare attenzione alle quantità e alle modalità di assunzione soprattutto nei bambini.

Un eccesso di fluoro in età infantile, può causare la comparsa permanente di macchie bianche sui denti e altre complicazioni a livello osseo.

In quali alimenti è presente il fluoro?

Il fluoro raggiunge un livello di concentrazioni importante in alcuni alimenti:

  • pesce 
  • frutti di mare
  • cereali integrali
  • the 
  • patate
  • spinaci 
  • birra
  • latte
  • alcuni formaggi

La maggior parte del fluoro che si assume per via alimentare proviene dalle acque potabili la cui concentrazione varia in base al suolo di estrazione.

Il fluoro per i denti aiuta a prevenire la carie?

L’importanza del fluoro per i denti è dovuta al fatto che la sua presenza determina la trasformazione dell’ idrossiapatite di cui è formato il dente in fluoroapatite.

Questo processo aiuta a prevenire la carie, poichè fortifica lo smalto dei denti rendendo la superficie più resistente agli acidi. Infatti, sono proprio gli acidi che indeboliscono lo smalto dei denti e causando la comparsa delle carie.

Quali sono le conseguenze di un eccesso di fluoro?

L’assunzione in eccesso di fluoro,  fluorosi, può determinare un quadro patologico importante che non bisogna sottovalutare. Infatti, la fluorosi danneggia lo smalto dei denti e si caratterizza inizialmente con  macchie bianche sui denti, ma può arrivare a causare  veri e propri solchi e cavità.

Come può essere assunto il fluoro?

Oltre alla via alimentare il fluoro può essere assunto per via topica o sistemica.

Assunzione per via topica

L’utilizzo quotidiano a casa di  dentifrici o di collutori fluorati  permette di rimineralizzare lo smalto dei denti. Inoltre, si possono eseguire delle applicazioni di fluoro mediante mascherine ( fluoroprofilassi) a studio dal dentista. 

Assunzione per via sistemica.

Su consiglio del dentista, in accordo con il pediatra, si può assumere il fluoro  per bocca mediante soluzione liquida ( gocce ) o per compresse. (Zymafluor). Il dosaggio è strettamente correlato all’ età del paziente e la presenza o meno di fluoro nelle acque del territorio

Per controllare lo smalto dei denti e prevenire la carie è importante effettuare dei controlli periodici dal dentista.

Prenotando online dal sito web del nostro Studio Dentistico Medical Center  la prima visita e l’ortopanoramica sono gratuite.

Dott.ssa Maria De Angelis

Lascia una commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: