fbpx

Terapia antibiotica: quando è necessario l’antibiotico per curare i denti

antibiotico per denti
11 Nov 2019

Terapia antibiotica: quando è necessario l’antibiotico per curare i denti

L’antibiotico è un farmaco che tutti noi conosciamo e, almeno una volta nella vita, abbiamo utilizzato anche per curare i denti. L’antibiotico per denti viene impiegato quando si ha un’infezione in atto, come nel caso dell’ascesso dentale. Inoltre, la terapia antibiotica in odontoiatria può essere adottata come profilassi per evitare complicazioni.

La parola “antibiotico” deriva dal greco “anti-bios” che significa letteralmente “contro la vita”. Infatti, è esattamente questo il meccanismo funzionale della terapia antibiotica: andare a distruggere i microrganismi che sono causa di infezione.

In base alle caratteristiche intrinseche della molecola dell’antibiotico e della dose di somministrazione, possiamo avere una differente azione.

L’azione battericida comporto la completa uccisione  dei microrganismi. Invece, quella batteriostatica  stabilizza la situazione evitando esclusivamente un’ulteriore proliferazione.

Per curare i denti è necessario l’impiego di diversi antibiotici, a seconda della patologia. Infatti, l’antibiotico per denti, viene prescritto al paziente dallo specialista in seguito ad un’attenta valutazione del problema.

L’antibiotico può essere prescritto dal dentista come terapia quando si ha un’infezione in atto, come un ascesso dentale. Inoltre, a seconda delle condizioni del paziente, si può ricorerre alla terapia antibiotica anche come profilassi per intervenire a prevenzione di una possibile complicanza infettiva.

curare i denti

Quindi, in odontoiatria, la terapia antibiotica é utilizzata anche come prevenzione pre e post operatorio.

In questo caso, l’antibiotico per denti scongiura una possibile complicanza come l’endocardite infettiva. Questo aggravamento comporta l’insediamento di popolazioni patogene a livello del tessuto endocardico con possibili complicanze fatali.

Come abbiamo visto, in odontoiatria, per curare i denti si ricorre spesso all’utilizzo di antibiotico sia per contrastare un’ infezione in atto, ad esempio in caso di ascesso dentale, sia come profilassi.

L’OMS ha stilato dei nuovissimi protocolli di profilassi e copertura antibiotica alla luce delle notevoli resistenze batteriche.

Infatti, a causa dell’uso spropositato dell’antibiotico, i batteri stanno diventando sempre più difficili da combattere.

curare i denti

Anche l’impiego dell’antibiotico per denti richiede maggiore attenzione. È compito del professionista definire le condizioni di somministrazione senza abusarne, basandosi sui dati anamnestici sistemici e locali del paziente. Ovviamente, ricopre un ruolo fondamentale nella scelta della terapia antibiotica, la tipologia d’intervento che si andrà a svolgere.
Quindi, è molto importante che il paziente per curare i denti si rivolga sempre a uno specialista che sappia individuare la soluzione migliore per la patologia che lo affligge.

L’antibiotico deve essere assunto dietro prescrizione medica e sotto l’attento controllo dello specialista che ha valutato la terapia antibiotica.

Allo Studio Dentistico Medical Center siamo molto sensibili e attenti alle condizioni del paziente e, nell’individuare la terapia antibiotica, valutiamo sempre le sue condizioni generali.

Richiedi un appuntamento presso il nostro studio dentistico. Se prenoti dal sito web la prima visita e l’ortopanoramica sono gratuite.

Dott.ssa Scorsolini Maria Giulia

Comment ( 1 )

  • fraguglielmi

    Mi rendo conto che effettivamente tutti abusiamo troppo degli antibiotici. Ho potuto anche notare che sui miei figli non fanno molto effetto. Comunque i vostri post sono sempre molto interessanti. Grazie

Lascia una commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: