Articoli

Gli impianti dentali  sono costituiti da viti in titanio che hanno il compito di sostituire le radici dei denti perduti. Per mantenerli efficienti e integri è importante effettuare una corretta igiene orale domiciliare. Infatti, un accumulo di placca batterica, con conseguente infiammazione gengivale, potrebbe compromettere l’integrità di tutto l’impianto.

Una  scarsa igiene orale e poca compliance sono le principale causa di perdita degli impianti dentali.

L’accumulo di placca batterica intorno alle viti in titanio determina un’infiammazione gengivale, così come avviene per i denti naturali.

Le conseguenze dell’infiammazione gengivale sugli impianti dentali 

Inizialmente l’infiammazione gengivale causa un’ alterazione del colore che da rosa passa a rosso associato a sanguinamento.

Questa infiammazione superficiale che colpisce i tessuti molli intorno alle viti in titanio è chiamata mucosite ed è del tutto reversibile. Migliorando le tecniche di igiene orale domiciliare avremmo una restitutio ad integrum.

Diverso invece è il caso in cui l’infiammazione gengivale si sposta in profondità distruggendo il tessuto di supporto dell’impianto, ossia l’osso. Questa infiammazione viene chiamata perimplantite, se non identificata e trattata tempestivamente può portare alla perdita dell’impianto.

L’importanza dell’igiene orale per prevenire la placca batterica

Affinché gli impianti dentali rimangano in  bocca è importante adottare tecniche di igiene orale domiciliare atte alla rimozione della placca batterica intorno all’impianto utilizzando spazzolini fili e scovolino.

Le aree più importanti dove bisogna essere molto accurati sono  in prossimità dei pilastri, tra il ponte e la gengiva e negli spazi interdentali.

Inoltre, è di fondamentale importanza  eseguire regolari richiami di igiene orale professionale, terapia di mantenimento.

Mediante questa terapia è possibile controllare nel tempo la salute degli impianti dentali , quindi, delle viti in titanio. Inoltre, sarà possibile valutare l’igiene orale domiciliare ed intervenire su eventuali errori.

Nel primo anno è consigliato effettuare controlli ogni 3/4 mesi.

Successivamente l’odontoiatra e l’igienista stabiliranno in base al grado di controllo della placca batterica  del paziente i mesi per i richiami. 

Presso il nostro Studio Dentistico Medical Center valutiamo con attenzione le condizioni dei pazienti prima di inserire gli impianti dentali e lo seguiamo nell’igiene orale per mantenerlo integro.

Prenotando online dal sito web la prima visita e l’ortopanoramica sono gratuite.

Carlotta Seghetti igienista