La sindrome da biberon: dentini cariati a causa degli zuccheri

sindrome da biberon

Cari mamma e papà, l’igiene orale dei vostri bimbi inizia già dai primi giorni della loro vita, quando ancora non sono comparsi i denti da latte.
Adottare corrette metodiche di igiene orale del neonato li aiuterà a non avere dentini cariati e infezioni orali.

Igiene orale del neonato e dei denti da latte

L’igiene orale del neonato e, in seguito, dei denti da latte è molto importante, perchè il loro ruolo è fondamentale per la crescita delle ossa mascellari e mandibolari.
Infatti, una perdita precoce dei denti da latte causerà problemi di spazio per i futuri denti permanenti, nonché problemi nella fonetica è un sorriso non molto accattivante.

La sindrome da biberon

La sindrome da biberon, meglio conosciuta come baby bottle syndrome è una vera e propria patologia che colpisce i bambini sotto i 4 anni e comporta la comparsa di dentini cariati.

I dentini cariati più colpiti sono gli incisivi .
È una patologia multifattoriale dove la causa principale è il prolungato utilizzo di zucchero. Infatti, il miele o le altre sostanze dolci che vengono somministrate al bambino sulla tettarella del biberon o del ciuccio sono la causa della sindrome da biberon o baby bottle syndrome.
Il momento della nanna è uno dei più delicati e difficili e, spesso, per calmare il bambino o farlo “rilassare”, si utilizzano vecchi metodi della nonna che non sempre sono buoni.
Uno di questi è, appunto, mettere del miele o dello zucchero sulla tettarella oppure aggiungerlo alla camomilla, all’ acqua e al latte nel biberon

I danni della sindrome da biberon, baby battle syndrome

sindrome da biberon

A lungo andare, questo continuo utilizzo di zuccheri provoca una produzione di acidi che attaccano i denti da latte.

Gli acidi demineralizzano lo smalto e favoriscono la comparsa di dentini cariati. Nei casi più gravi si arriva anche all’amputazione dei denti da latte.

Di notte il flusso salivare diminuisce e la saliva non riesce a svolgere il suo ruolo tampone. Durante questo tempo la forza distruttrice degli acidi riesce a svolgere al meglio la sua azione portando al problema dei dentini cariati.
Quello che per molti genitori può essere una coccola in realtà non è altro che una corsia preferenziale per avere i dentini cariati.

sindrome da biberon

Cari genitori, se notate che i vostri figli hanno carie molto dolorose nei dentini anteriori recatevi da un odontoiatra e cambiate immediate le vostre abitudini.

L’ultima cosa che deve fare un genitore prima di coricare il suo bimbo è quella di detergere la bocca con spazzolino e dentifricio al fluoro o con una garzina se il bambino è ancora piccolo.

Inoltre, è molto importante limitare l’assunzione di zuccheri complessi durante la giornata. e, assolutamente, non utilizzarli su tettarelle e ciucci.

Carlotta Seghetti