fbpx

Come si lavano i denti?

29 Apr 2019

Come si lavano i denti?

Per una corretta igiene orale i dentisti danno indicazioni precise su come si lavano i denti. Esistono diverse tecniche che vengono proposte dagli specialisti in base alla personale esperienza professionale.

Lavarsi i denti è un gesto rutinario, compiuto quasi meccanicamente nell’arco della giornata. Invece esistono delle vere e proprie tecniche di spazzolamento, delle specifiche indicazioni su come si lavano i denti.

La tecnica che io consiglio ai miei pazienti è la Bass modificata. Questo procedimento consiste nel porre lo spazzolino ad una inclinazione di circa 45° fra dente e gengiva con dei piccoli movimenti atti a far penetrare le setole nel solco gengivale. Infatti, questo gesto permette di mobilizzare eventuali residui presenti. A questo punto si da una spazzolata dal solco verso il dente.

Può sembrare complicato ma, non lo è affatto e, una volta impadroniti della tecnica sarà difficile tornare indietro.

Lo spazzolamento dei denti è un atto importante perché ripetitivo e potenzialmente dannoso. Infatti le gengive, se si fanno movimenti caotici, potrebbero andare in sofferenza. Anche i denti stessi potrebbero essere danneggiati dll’ utilizzo di dentifrici troppo abrasivi e spazzolini con setole troppo dure.

Uno dei tanti miti da sfatare su come si lavano i denti e su cosa utilizzare per farlo è l’ipotetico beneficio del bicarbonato di sodio.

Si sente spesso parlare di metodi “alternativi” per mantenere una corretta igiene orale, e uno di questi metodi contempla l’utilizzo di un prodotto di uso domestico: il bicarbonato di sodio. Da un punto di vista medico, invece, è fortemente sconsigliato. I batteri cariogeni, infatti,  agiscono bene in ambiente acido, l’utilizzo del bicarbonato contribuirebbe ad aumentare l’acidità favorendo così il proliferare dei batteri. Inoltre, un abbassamento eccessivo del ph orale, può determinare altri danni anche maggiori.

La bocca è ricca di batteri e l’equilibrio fra questi è importantissimo.

Per di più il bicarbonato di sodio è altamente abrasivo a causa della sua granulometria grezza,  e può creare danni seri allo smalto dei denti se unsato per periodi prolungati.

Possiamo riassumere le indicazioni mediche in tre brevi regole da adottare quotidianamente per ogni lavaggio:

  1. spazzolare dalla gengiva al dente;
  2. affidarsi a un dentifricio non abrasivo;
  3. utilizzare uno spazzolino morbido.

Buon igiene orale a tutti!

Lascia una commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: